Tecnologia Adjoint CFD

Gli sviluppatori di Engys hanno implementato un solutore basato su una formulazione continua dei metodi adjoint mediante la tecnologia OPENFOAM®. Tale metodologia è stata impiegata con successo in ambito industriale per l’ottimizzazione topologica e di forma applicata a modelli di calcolo fluidodinamico ed è descritta in dettaglio nei seguenti articoli:

 

  • E. de Villiers, C. Othmer, “Multi-objective Adjoint Optimization of Intake Port Geometry”, SAE World Congress 2012, Detroit, USA, SAE2012-01-0905
  • E. de Villiers, “Multi-Objective Adjoint Optimization of Flows in Duct and Pipe Networks”, Flow Problem Analysis in Oil & Gas Industry, Rotterdam, The Netherlands, 2011

Le soluzioni fornite dal solutore adjoint consentono di ottenere le sensitività nei confronti di una o più funzioni obiettivo, ad esempio la minimizzazione della resistenza aerodinamica, la riduzione delle perdite di carico o la massimizzazione dell’uniformità del flusso. I valori di sensitività così ottenuti possono essere trasferiti a un algoritmo di ottimizzazione che gestisce le variazioni di forma, oppure, nel caso di ottimizzazione topologica, rimuove celle di volume dal dominio fluido. Modificando la forma del modello iniziale oppure la topologia del volume fluido disponibile, si può così ottenere la soluzione ottimale a sensitività tendenti allo zero mediante poche iterazioni del solutore.

 

Visita la sezione Servizi Adjoint CFD per ulteriori informazioni.